Testamento e Successioni

Purtroppo ogni persona ad un certo punto della propria vita incorre inevitabilmente nella perdita di un componente della propria famiglia.

Dopo l’elaborazione del lutto, tutta la famiglia potrebbe trovarsi dinanzi oltre ad una serie di questioni burocratico/legali da sbrigare anche a liti tra gli stessi componenti della propria famiglia.

Al fine di evitare, o ridurre comunque al minimo, le conseguenze di queste spiacevoli situazioni di contrasto dopo la morte di un parente è possibile attraverso la guida di sensibili ed esperti avvocati dello studio legale Linc prevenire queste situazioni.

Lo studio legale Linc infatti può aiutarti ed assisterti nella redazione del testamento, può offrirti una valida consulenza al fine di evitare future controversie tra eredi, assisterti in tutta la fase di apertura della successione (ovvero momento in cui muore un soggetto) ed anche nell’eventuale fase d’impugnazione del testamento. Gli avvocati dello studio legale Linc possono inoltre offrirti assistenza e consulenza in materia di donazioni.

Cos’è il Testamento?

Il testamento è uno strumento attraverso il quale una persona può disporre dei propri beni dopo la sua morte.

La libertà di fare testamento è piena nel momento in cui non esistono parenti prossimi (ovvero marito e/o figli); qualora il soggetto che decide di fare testamento abbia dei figli o un marito la legge garantisce a questi ultimi una quota minima (detta quota di legittima) del patrimonio del soggetto che fa testamento.

Il testamento può essere inoltre revocato in ogni momento e qualsiasi clausola che limiti o comprima tale revocabilità è nulla.

Il testamento è un atto personale, non può infatti essere redatto da un rappresentante.

Cosa Contiene il Testamento?

Il testatore (soggetto che predispone il testamento) può decidere di inserire all’interno del testamento qualsiasi tipo di volontà, ammessa ovviamente dalla legge; in particolare nel testamento possono esserci sia disposizioni di carattere patrimoniale sia disposizioni a carattere non patrimoniale, come ad esempio interessi familiari, designazione di un tutore per un figlio minore ovvero riconoscimento di un figlio.

Tipologie di Testamento

Il testamento olografo

è una semplice scrittura privata dove il soggetto che decide di fare testamento esprime le sue volontà. Per essere valido deve necessariamente essere scritto interamente a mano dal testatore nonché essere datato e sottoscritto.
La mancanza della firma comporta la nullità del testamento. La data deve contenere l’indicazione del giorno, mese ed anno, in cui il testamento fu scritto.

Il testamento pubblico

è un atto che viene redatto da un notaio ed ha natura di atto pubblico, facendo piena prova delle dichiarazioni del testatore fino a querela di falso.

Il testatore, in presenza di due testimoni, esprime le sue volontà al notaio; quest’ultimo trascrive tali volontà e ne dà lettura al testatore in presenza dei testimoni. Di tali formalità è fatta menzione nel testamento, che deve essere sottoscritto dal testatore, dai testimoni e dal notaio e deve indicare il luogo, la data del ricevimento e l’ora della sottoscrizione.

Il testamento segreto

è un atto anch’esso redatto da un notaio e consiste nella consegna solenne al notaio di una scheda contenente le disposizioni testamentarie, tale scheda viene ricevuta e conservata dal notaio.

La consegna al Notaio deve avvenire personalmente dal testatore alla presenza di due testimoni, ed il notaio provvede a sigillare la scheda testamentaria, redigendo inoltre l’atto di ricevimento, che testatore, testimoni e notaio sottoscriveranno.

Tale testamento può essere scritto da chiunque, ed anche con mezzi meccanici, ma deve sempre essere sottoscritto dal testatore, salvo che questi non sappia scrivere o non abbia potuto sottoscrivere il testamento. In tal caso il testatore dovrà dichiarare al notaio ricevente di aver letto il testamento e di approvarlo, nonché la causa che gli ha impedito la sottoscrizione, che verrà menzionata nell’atto di ricevimento.

Chi non sa o non può leggere non può fare testamento segreto.

Approfondimenti