Nomi a Dominio

La tutela giuridica dei nomi di dominio costituisce un elemento essenziale per la loro valorizzazione e conseguente protezione del proprio brand e della propria digital identity.

I nomi a dominio sono riconosciuti dal Codice della proprietà industriale quali segni distintivi “tipici”. Per il principio di unitarietà dei segni distintivi il Codice della proprietà industriale dispone che è vietato adottare come ditta, denominazione o ragione sociale, insegna e nome a dominio di un sito usato nell’attività economica un segno uguale o simile all’altrui marchio se, a causa dell’identità o dell’affinità tra l’attività di impresa dei titolari di quei segni ed i prodotti o servizi per i quali il marchio è adottato, possa determinarsi un rischio di confusione per il pubblico che può consistere anche in un rischio di associazione fra i due segni.

Tale divieto, in caso di rinomanza, si estende all’adozione come segno distintivo (e quindi anche al nome a dominio di un sito usato nell’attività economica) di un segno uguale o anche solo simile ad un marchio registrato per prodotti o servizi anche non affini, se l’uso del segno senza giusto motivo consente di trarre indebitamente vantaggio dal carattere distintivo o dalla rinomanza del marchio o reca pregiudizio agli stessi.

Il Codice della proprietà industriale dispone quindi, che, fatta salva l’applicazione di ogni altra tutela, la registrazione di nome a dominio aziendale concessa in violazione delle privative altrui o richiesta in mala fede, può essere, su domanda dell’avente diritto, revocata oppure a lui trasferita da parte dell’autorità di registrazione.

Lo studio offre assistenza sia giudiziale che stragiudiziale nelle procedure di rassegnazione per il recupero di nomi a dominio presso i Registri nazionali, e offre altresì assistenza e consulenza per:

  • redazione di contratti di cessione e vendita di nomi a dominio
  • redazione di accordi di transazione aventi ad oggetto nomi a dominio
  • assistenza legale contro attività di typosquatting, cybersquatting, domain grabbing e reindirizzamento sleale

Approfondimenti